Hai bisogno di noi? Contattaci!
Num Verde
Contattaci!
Num Verde 800.557692

CONTINUA PER TUTTO IL 2019 IL BONUS MOBILI

C’è tempo fino alla fine del 2019 per approfittare dello sconto fiscale previsto dal “Bonus mobili ed elettrodomestici”, lo strumento introdotto lo scorso anno dal Governo per incoraggiare le spese delle famiglie per l’acquisto di arredi e grandi elettrodomestici destinati a locali ristrutturati.

Le linee guida della misura, rispetto alla quale ci si aspetta l’adesione di quasi sei italiani su dieci, sono state pubblicate dall’Agenzia delle Entrate (https://bit.ly/2BxveIx)
L’incentivo prevede lo sconto Irpef del 50 % su mobili ed elettrodomestici di classe energetica almeno di valore A+ (A, se si tratta di forni), e può essere richiesto su beni acquistati per essere collocati in locali che siano stati oggetto di manutenzione straordinaria (anche ordinaria se su spazi comuni di edifici residenziali), restauro e risanamento conservativo.
E’ naturalmente necessario che l’acquisto degli oggetti sia avvenuto dopo la conclusione degli interventi sull’immobile. Fra i beni ammessi vi sono anche i dispositivi per l’illuminazione e le spese che si possono detrarre comprendono anche gli eventuali trasporto e montaggio, il tutto per un valore complessivo che comunque non può superare i 10 mila euro.
Le cifre relative agli acquisti dovranno essere indicate nella dichiarazione dei redditi e la detrazione va ripartita in 10 rate di pari importo da indicare sui successivi modelli “730” o Redditi persone fisiche.

Ma cosa potrebbero verosimilmente comperare gli italiani che utilizzeranno il bonus?
Secondo alcune recenti ricerche è il comparto dei dispositivi “smart” quello che attira di più i consumatori. La tecnologia connessa, con le molte possibilità di dialogo e controllo a distanza attraverso gli smartphone, si è ormai integrata in moltissimi sistemi elettronici di uso comune e si prevede che circa un acquirente su due si concentrerà su climatizzatori, lampade a basso consumo e strumenti per il videocontrollo e la protezione da intrusioni.